Sarteano

L’Albergo Roberta si trova nella splendida cornice del Comune di Sarteano, roccaforte medievale posta al centro del territorio senese, nel sud della Toscana. Sarteano è situato a 573 metri s.l.m., a 6 Km. da Chianciano (nota per le sue terme) ed a 4 Km. dal casello autostradale di Chiusi.

Il cassero quadrato del Castello (X sec.), ci parla chiaramente delle origini medievali di “Sartiano”, paese che si sviluppa lungo una dorsale che domina la Val di Chiana. Anche Sarteano vanta edifici civili e religiosi di indubbio interesse: in particolare si raccomanda una visita alla Chiesa di San Martino in Foro; anche la Collegiata, dedicata ai Santi Lorenzo e Apollinare, vanta opere pregevoli. Tra gli edifici civili il Palazzo Comunale, il Palazzo Piccolomini, il Palazzo Goti-Fanelli e il Palazzo Cennini; un piccolo gioiello è anche il Teatro degli Arrischianti.

Certamente merita una visita il Museo Civico Archeologico che espone importanti reperti etruschi e romani. Proprio in occasione del suo ampliamento, lo scorso Settembre, è stata presentata un’avveniristica ricostruzione a grandezza naturale della Tomba della Quadriga Infernale. Il progetto, unico in Italia, ripropone in museo l’incontro con gli straordinari dipinti realizzati oltre duemilaquattrocento anni fa: la tomba monumentale, rinvenuta nel 2003 nella vicina necropoli delle Pianacce, è infatti quasi interamente popolata da raffigurazioni dipinte perfettamente conservate con scene che non trovano confronti per la loro vivacità e per l’originalità delle iconografie.

Il monumento è aperto al pubblico, ma per motivi di conservazione, può essere visitato solo il sabato e a piccoli gruppi. Al fine di permettere a tutti di condividere l’emozione della visita, è nata l’idea di ricostruire l’ipogeo direttamente in museo nel pieno rispetto delle dimensioni e delle sue reali caratteristiche, associandolo ai reperti originali rinvenuti nella tomba e ad una proiezione in realtà virtuale possibile grazie ad uno schermo touch screen. Per la prima volta in Italia è stata utilizzata una tecnica innovativa che permette di riprodurre le pitture parietali etrusche grazie ad una speciale tecnica di stampa digitale, realizzata direttamente su intonaco applicato ad un supporto leggero, con un effetto che supera per resa realistica anche le scenografie teatrali e cinematografiche più attente.

A pochi chilometri dal centro, attraversati boschi foltissimi incontaminati, si raggiungono l’Abbazia fortificata di Spineto ed il borgo medievale di Castiglioncello sul Trinoro.

Sarteano è inoltre diventato BANDIERA ARANCIONE con questa motivazione:
Sarteano si distingue per il suo centro storico tipico, armonico e vivace connotato da una ottima varietà e qualità dell’offerta turistica e da un efficiente servizio di informazioni turistiche, grazie all’ufficio dedicato accogliente e ben segnalato. Buona inoltre è la segnaletica di informazione presso i singoli siti di interesse turistico, e numerose e varie sono le tipologie di strutture ricettive presenti sul territorio”.