Terme

La val di Chiana, come anche la val d’Orcia – che però si estende a ovest di Chianciano – sembra galleggiare su un vasto lago sotterraneo, tanto da essere spesso definita come una “terra d’acqua”. Dall’estremo sud della provincia di Siena, questa immensa falda raggiunge quasi le porte del capoluogo, affiorando qua e là in sorgenti termali, note e utilizzate fin dall’antichità più remota. Per gli ospiti dell’Albergo Roberta FORTI SCONTI E CONVENZIONI.

Partendo dall’estremità meridionale, abbiamo San Casciano dei Bagni, con le sue 42 sorgenti, che vengono utilizzate nel Centro Termale Fonteverde, che una famosa rivista americana ha molto efficacemente dichiarato “le terme più belle del mondo”. All’interno di questo centro, elegante e di grande fascino, è possibile effettuare trattamenti all’avanguardia e di grande appeal.  Il Centro conta numerose piscine termali tra cui due interne dedicate ai trattamenti, una piscina in parte interna ed in parte esterna con ben 22 tipi di idromassaggi differenti ed una splendida vista sulla Valle. Altre quattro piscine completano la struttura di cui una per i più piccini ed una terza per gli amici a quattro zampe. In estate ci si può immergere nella piscina d’acqua fredda di oltre 140 mq.

Alle Terme di CHIANCIANO nei parchi di Fucoli ed Acqua Santa sgorgano le acque benefiche per la cura del fegato e dell’apparato gastroenterico. Nelle nuove TERME SENSORIALI esperti naturopati e medici Ayurvedici hanno creato dei percorsi base per un approccio differenziato all’esperienza “sensoriale” che la nuova struttura permette . I sei percorsi base sono: Percorso depurativo, Percorso rimodellante, Percorso tonificante, Percorso riequilibrante, Percorso rilassante e Percorso energizzante e prevedono venti tipi diversi di trattamenti. L’Albergo Roberta è a disposizione per qualsiasi specifica informazione sugli stessi.
Le nuovissime PISCINE THEIA comprendono 4 piscine esterne e 3 interne, tutte collegate fra loro della profondità di circa 1,30 m. per un totale di superficie delle vasche di 536,57 metri quadrati. Sono alimentati dall’acqua della sorgente Sillene che sgorga alla profondità di circa 120 m. alla temperatura di 39°C e svolgono azione antinfiammatoria osteoarticolare e muscolo-tendinea. Hanno anche effetti terapeutici sulle patologie più comuni della pelle come dermatiti seborroiche, dermatiti atopiche, ecc.
Bagno salutare per donare vitalità ed armonia al proprio corpo lo si può trovare nel sistema termale di RAPOLANO, da sempre meta di pellegrinaggio salutistico. Il modello termale del Centro Antica Querciolaia è pressoché unico data la compresenza di bagni freddi, temperati e caldi. Grazie, infatti, alla possibilità di sfruttamento di sorgenti termali a temperatura differenziata, si hanno a disposizione piscine coperte e scoperte a temperatura variabile dai 25°C – 26°C ai 37°C – 39°C fruibili a seconda della stagionalità.

A Sarteano, invece, il Bagno Santo, nel centro abitato di Sarteano, è sede della sorgente delle Canalette. La catalogazione di queste acque rientra tra quelle sulfuree-alcaline che fuoriescono ad una temperatura di circa 24°C. Queste acque sono ritenute curative per le infezioni degli occhi e della pelle e tonificanti per il corpo. Il Parco delle Piscine, ombreggiato e con ampi spazi verdi ben curati è dotato di tre piscine alimentate con acqua corrente proveniente dalla sorgente termo-minerale delle Canalette. Il Parco è bene organizzato e fornito di attrezzature sportive. Per la sua suggestiva e familiare accoglienza, il Parco delle Piscine è considerato fra i migliori d’Europa.